…sa lento…

…lenta muore come ombra nel vespro,
la cicoria di campagna al centro del piatto, madre di vecchi sapori e figlia di antiche mani, terra di fauni e vergini sante, verde di sacare e mare increspato. L’aria è di quel sabato dopo la scuola, chino sulle gambe ad ascoltare la vita, affacciato sul limitare di casa a vedere passare le nuvole. Qui dove si nasce solo per tornare, basta nu spicu te cicora per salvarsi l’anima…

Annunci

Informazioni su lelemastroleo

...salentino e poco altro...
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...