…lettera di mio padre…

…lo vedi nascere ancora il sole dietro l’ulivo secolare,
che ti sbarra lo sguardo e che si riempie di graffi antichi,
filare dietro filare, dietro ad un muro a secco,
Lele, figlio di un tempo che non sarà mai?

figlio mio, figlio della rosa e della cresta di gallo,
cresciuto nella pianura dei rimorsi
e messo a dimora mille cieli più in là?
lo vedi nascere ancora il sole?

dove sono le tue corone di cardi
che con le tenere mani dell’illusione
intrecciavi tra le gambe
dei pomeriggi stesi al sole?

dove le hai messe, Lele,
in quale dei tanti cassetti delle tante case,
che ruffiano dei tuoi giorni zingari
hai sparso nella mangiatoia degli anni?

le intrecci ancora quelle stille di tempera e sangue?

quanti anni hai sulla faccia,
nel tuo giardino di erbe e trifoglio,
quante volte le hai contato le rughe
e fermato il dito sulle guance scavate, Lele,
e l’unico neo rimasto tra i solchi della fronte?

quanti giorni ha brillato nei tuoi occhi quel ricordo?

la senti ancora crescere quella voce di tuo padre
che ti chiama dalla sedia di fronte al focolare.

“sei tornato per vedermi andare?”

e l’occasione di piangere tra le sue lacrime, Lele, l’hai perduta?

la chiami ancora insonnia ?

la vedi dalle tue ombrose colline
quella nebbia nascere le mattine
che copre tutte le fotografie dell’infanzia
e stinge la memoria, Lele,
quasi fosse fumo di legna umida?

la vedi ancora quella magia che ti spinse a dirti addio?

e dove hai messo quella rabbia
che ti abbraccia alla stazione
prima di raggiungere la noia
di un treno lasciato nei campi?

dove sei andato a cercare quel sorriso
che ruppe il naso alla tua giovinezza
e che si fermò sul lenzuolo di una barca sottovento?

 non lo vedrai più nascere il sole,
dietro l’ulivo secolare, Lele,
perchè hai finito tutte le lacrime,

anche quelle che ti lasciò, sulla sedia accanto al focolare, il tuo papà…

Annunci

Informazioni su lelemastroleo

...salentino e poco altro...
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...