…una domenica di tante…

…dimmi di quella mattina di agosto, delle tue ciabatte ad asciugare,
di quel mezzo sorriso che ti ferisce le labbra tutte le volte che ti chiedo da bere,
dell’onda di scirocco che passeggia fiera fra la gente ed entra in casa a bagnare i paralupi,
dei miei castelli colorati e delle biglie di vetro che rompono il caldo di quell’eterno pomeriggio,
della gatta che dondola muta sulle ginestre e sulla lantana,
della lucertola dietro la botte che cerca la sua coda,
della luce dietro la collina delle noci che sembra un quadro di Friedrich,
dei sassi lanciati contro il vento, lanciati contro il tempo, contro le ore che divorano l’esistenza
e lasciano un odore strano di passato.
Dammi la ricetta che conservi nel petto, dammi un giorno ancora per raccontarti,
dammi un respiro per scompigliarti i capelli, dammi un saluto, una carezza,
dammi un momento, dammi uno dei tuoi sguardi, dimmi il segreto di quegli occhi neri
e dimmi come fai anche in silenzio a spiegarmi la vita.
E pensare che io so solo amarti e basta…

Annunci

Informazioni su lelemastroleo

...salentino e poco altro...
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...