…sono inciampato…

…sono inciampato nelle luci di questa piccola notte di piccole anime e non riesco a trovare più la via che mi riporti all’incanto.
Ho deluso anche le ginocchia e non riesco a tenere dritto la faccia.
Qui dove il sole è andato più in là del giorno, dove le stelle hanno serrato l’uscio e la luna canta al cane azzannato non odo più la musica dei ricordi.
Ho solo un cappello e una manciata di anni che mi fanno riparo, anche la pioggia cade asciutta sui passi, l’orologio alla fermata dell’autobus non mi accompagna più sino a casa.
Scendo questa volta, porterò arance a Vittorio nella sua prigione di parole e sigarette consumate al vecchio delle giostre che mi concederà ancora un giro.
Scendo qui ad aspettarti, saremo soli finalmente.
Scendi con me, accompagnami dove regnano le emozioni e mai più versi…

l’uomo coi capelli da ragazzo ivano fossati

 

Annunci

Informazioni su lelemastroleo

...salentino e poco altro...
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...