…Ahmed…

…”…sono tre giorni che lavoro diciotto ore al giorno. Vado a casa solo per dieci minuti. Mangio un panino e torno subito qui. Ho da finire sette macchine. Tutte macchine di poveracci come me e te, Lele. C’è la crisi, dicono. E non possono permettersi meccanici costosi, devono accontentarsi venendo da me. Anche noi uomini siamo così, Lele. Siamo delle macchine. Ognuno di noi ha un tempo di durata, come per le auto. Ma c‘è chi va a farsi fare il tagliando ogni ventimila chilometri e chi non può permettersi nulla e continua a camminare ed a correre con fil di ferro e risaldature. Perchè ognuno di noi sa di non essere immortale, spera di durare il più a lungo spendendo il meno possibile. Noi poveracci sappiamo di non poterci fermare mai, e continuiamo a camminare e correre nonostante tutto”. Ahmed è in Italia da quindici anni, ha una officina piccola piccola, fa un caffè strepitoso con una vecchia moka nel retrobottega, su di un piccolo fornelletto a gas. Ha anche una figlia, a Parigi mi pare. Qualcuno lo chiama “extracomunitario”, qualcuno lo chiama “nero”, io lo chiamo Ahmed. Ahmed, mio fratello…

Annunci

Informazioni su lelemastroleo

...salentino e poco altro...
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a …Ahmed…

  1. angela argentino ha detto:

    Essendo una donna del Sud capisco…e dico come te che Ahmed è anche mio fratello e fratello dei mei fratelli

  2. ©Frate miu

    Disfranta
    la cappa dell’egoismo,
    in essa viaggiavano burattini in serie,
    nella differenziazione
    si rifecondò l’unione
    e chiaro fu
    univoco in tutti
    e disomologato
    il senso dell’essere
    Uni e Trini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...