…inverno a venire…

 

…Gianni, prese un po’ di sabbia, chiuse il pugno e rimise in tasca la mano, voleva portare via quel posto con lui, lontano. La luna vagava leggera tra una nuvola bruna di pioggia e sale, tra il mare incerto di una primavera pigra e il lampione davanti ad una sedia arrugginita, abbandonata, vittima di un inverno muto. Il suo mare, il suo eterno ritorno, assassino ignaro di un passato mai scordato e di un presente piccolo, leggero, mai interamente vissuto.
– “Vedrai tua madre, prima di ripartire?” si domandò.
– “…e perché mai, per rinnovare le lacrime? per rinfacciarle la mia ennesima sconfitta? per fermarle il sangue con tutte le verità che non ho mai avuto il coraggio di raccontare? per vederla ogni giorno più vecchia? per chiederle indietro tutti i passi che ho percorso per trovare una via, per costruirmi una casa dove poter piangere in silenzio? ” pensò, mentre il saggio vento di tramontana gli faceva risentire il rumore del mare.
– “No. Basterebbe che tu le dicessi che le hai voluto bene” sentenziò nuovamente quella voce interiore.
– “…le scriverò, forse. ma sì, le scriverò due righe appena torno” si rispose,
ma sapeva benissimo che quella sera sarebbe passato a salutarla, avrebbe bevuto un bicchiere accanto a lei, vicino alla foto di suo padre e si sarebbero lasciati per l’ennesima volta, senza dirsi una parola, senza nessuna spiegazione, senza nessuna scusa per ritrovarsi…

Annunci

Informazioni su lelemastroleo

...salentino e poco altro...
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...