…vorrei…

…vorrei un destino senza regole, senza recinzioni,
stonato come flauto sfiatato, con i talloni squarciati
dal catrame sulle strade che portano al mare,
mentre faccio a pugni con un dio triste e malato, 
tra le cosce di un sabato passato in affitto,
durante il temporale di un luglio precario.

un destino svenduto al rigattiere all’angolo,
per due soldi di democrazia e verità,
per quattro stracci bagnati al fiume;
senza nessuna spiegazione, senza ragioni, 
con il controllore sdraiato in terza classe,
che fa finta di dormire e mi tocca il culo.

vorrei un destino senza eguali, senza paragoni,
come è il tuo sguardo quando appoggi la fronte sulla mia
per chiedermi un bacio…

Annunci

Informazioni su lelemastroleo

...salentino e poco altro...
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...