…credere…

…credere è come la traccia di un compito mai finito. come fermare la mano ad un verso dalla fine. credere è la paura di finire. come un gioco di bimbi prima di cena, quando qualcuno da lontano chiama per rincasare. come un fiore reciso finito in un vaso con acqua e aceto, come una bottiglia a metà appoggiata sullo scaffale in alto per passare indenni anche domani. credere è l’ultimo bicchiere lasciato pieno mentre chiudi gli occhi e ti lasci trasportare dai ricordi. credere è un verbo sbagliato, un vetro di finestra rotto da un pallone rimbalzato da chissà dove, un sentiero interrotto da una siepe di more e dalla sterpaglia. credere è un campo di bocce, sulla collina che porta al bosco vecchio, con il chiosco delle granite sempre chiuso quando hai sete. credere è quando ti risiedi su una sedia di paglia e legno di noce, proprio lì dove hai passato interi pomeriggi a guardare tuo nonno che litigava per un punto sbagliato o per un quinto di vino non pagato…

Annunci

Informazioni su lelemastroleo

...salentino e poco altro...
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...