…cenofobia…

…quanto manca,madre,al vecchio sentiero

e quante notti ci passeranno sulla testa

prima di arrivare all’incrocio dei ricordi?

 

dove ho smesso le tempere dei crudi passi,

e tutte le acromie della sua pelle livida

e la stanza chiusa delle sue sopite lacrime?

 

dove sei,madre? dove è l’attimo che brucia

l’anima che mi avevi promesso?

 

ho appoggiato l’aquilone al muro di calce viva

e stasera non volerà nemmeno il colibrì,

e la rossa aquila tarpata dalle bestemmie,

e disegnerò solo una bettola di croci.

 

dove hai messo mio padre,con le sue mani

stracciate perennemente dal perbene,

ed i suoi sorrisi lisi di un Meridione distratto

e tutti i suoi racconti messi in fila?

 

dove sei,madre? dove è l’attimo che brucia

i pensieri che mi avevi comperato?

 

ritornami il sangue perso per strada

e tutta la poesia che hai bruciato

mentre scaldavi il latte alle mie certezze

e ricoprivi di nebbia sottile il coraggio.

 

dove hai messo mio padre? Ridammelo

indietro per momento ancora,

non voglio dormire ancora in disparte,

questa notte…

Annunci

Informazioni su lelemastroleo

...salentino e poco altro...
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...